Who I am…

Mi danno fastidio le camicie a manica lunga, anche se le trovo terribilmente sexy (ne ho giusto comprata una sabato scorso, ma con le maniche corte). Amo il rosso, il viola e il nero, ma basta un azzurro della tonalità giusta a scaldarmi il cuore (e non dico una camicia azzurra che effetto mi fa…). Nella mia borsa non possono mancare il cellulare, il portafoglio (per evitare monologhi del tipo «oddio la patente!», «oddio l’abbonamento!»), quaderno e penna (oops… a proposito… nei mille acquisti della pausa pranzo ho dimenticato di comprare un quaderno…), un libro, il lettore mp3 (possibilmente con le pile cariche… che detto da me non è così scontato…), le chiavi di casa, e se mi ricordo anche una seconda penna, per ovviare alle defaillance della penna numero 1. Su un’isola deserta con soli tre oggetti? Il mio portatile (con hard disk a tappo di film e musica e connessione a Internet all day long.. chiedo troppo?), “Storia di Piera” e un mazzo di carte. (Ma posso portarci anche una persona su quest’isola, o devo contemplarla nei “tre oggetti”? In tal caso via il mazzo di carte… che intanto il solitario c’è anche sul pc… e ho già una più che mezza idea su chi portare… ma la persona in questione può portare tre oggetti a sua volta?). Cosa chiedo al genio della lampada per me stessa? Che la mia vita rimanga il più a lungo possibile così com’è. Che alcuni miei difetti e paure smettano di darmi il tormento, e soprattutto di rallentarmi la digestione. E che non metta mai più dei muri fra me e i miei sogni. (Vabbè… non ho chiesto la pace nel mondo… ma come diceva il genio di “Zio Paperone alla ricerca della lampada perduta”, quelli sono miracoli e non desideri). Cosa vorrei più di tutto ora? Saper gestire meglio il mio tempo. Quali sono le mie passioni segrete? Certi libri, certi film, certi sogni. Alcuni già letti, già visti e già realizzati. E altri che… tempo al tempo. E tanta pazienza (che non ho). Ah, giusto! Il mio peggior difetto? Non ho pazienza, ho due personalità che litigano giorno e notte fra loro, faccio continui monologhi del tipo «Ma la smetti di farti paranoie per tutto?», e mi rispondo pure! Il mio miglior pregio? Lo sto scoprendo ora. So camminare a testa alta. E’ un gran pregio, che in pochi possono dire di avere. Eppure basterebbe così poco…

Who I am…ultima modifica: 2009-04-23T21:20:00+02:00da honey986
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento