Le regole per essere umani

1. Riceverai un corpo.
Potrai amarlo o detestarlo, ma sarà tuo per l’intero periodo di questa vita.

2. Prenderai lezioni.
Sei iscritto a una scuola informale a tempo pieno chiamata Vita. Ogni giorno in questa scuola avrai occasione di prendere lezioni. Le lezioni potranno piacerti oppure potrai considerarle irrilevanti e stupide.

3. Non vi sono errori, soltanto lezioni.
La crescita è un procedimento per tentativi: è sperimentazione. Gli esperimenti “falliti” fanno parte del procedimento tanto quanto l’esperimento che alla fine “funziona”.

4. Una lezione viene ripetuta fino all’apprendimento.
Una lezione ti sarà presentata sotto varie forme finché la imparerai. Una volta appresa questa, potrai passare alla lezione successiva.

5. Non si finisce mai di imparare.
Non vi è parte della vita che non contenga le sue lezioni. Finché vivrai ci saranno lezioni da apprendere.

6. “Lì” non è meglio di “qui”.
Quando il tuo “lì” sarà diventato un “qui”, semplicemente otterrai un altro “lì” che di nuovo sembrerà migliore di “qui”.

7. Gli altri sono semplicemente specchi di te.
Non puoi amare od odiare qualcosa di un’altra persona finché ciò non riflette qualcosa che ami od odi di te stesso.

8. Spetta a te decidere cosa fare.
Hai tutti gli strumenti e le risorse di cui hai bisogno. Spetta a te decidere cosa farne. La scelta è tua.

9. Le tue risorse risiedono dentro di te.
Le risposte alle domande della Vita risiedono dentro di te. Tutto ciò che ti serve è guardare, ascoltare e avere fiducia.

10. Dimenticherai tutto questo.

11. Puoi ricordartelo ogni volta che vuoi.

Le regole per essere umaniultima modifica: 2009-05-17T20:19:06+02:00da honey986
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento