Quando una freddura diventa uno stile di vita

Ho sempre avuto la passione per i comici. C’è stato un momento in cui non mi perdevo una trasmissione: Mai dire Gol, Zelig, L’ottavo nano. Li conoscevo praticamente tutti. Un vizio che con gli anni è venuto meno, ma ci sono alcune gag storiche da cui non posso prescindere.

Il mio viaggio nel passato me ne ha riportata alla mente una. E’ stata pronunciata in un vecchio sketch di Enrico Bertolino, da sempre uno dei miei preferiti. E recita così:

Qualsiasi idiota è capace di prendere una tigre per i coglioni, ma ci vuole un eroe per continuare a stringere

Una frase magari banale, magari divertente, ma che oggi mi fa anche un po’ riflettere. Quante volte noi nella vita ci comportiamo in questo modo? Quante volte ‘tiriamo un sasso’ sentendoci coraggiosi e poi ‘ritiriamo la mano’ perché non sappiamo affrontarne le conseguenze?
Io stessa l’ho fatto così tante volte… ma così tante che dovrei solo camminare a testa bassa da qui alla fine dei miei giorni. Ripenso a una panchina in un parco, a un cellulare che ha squillato troppo, a una mancata cena di Capodanno, e a tanti, troppi silenzi.

E penso che se mai nella vita prenderò una qualche tigre per i coglioni, spero almeno di avere la forza di tenere più stretta che posso.

Quando una freddura diventa uno stile di vitaultima modifica: 2009-07-07T18:43:05+02:00da honey986
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento