Facciamo il punto…

La voglia di raccontarmi latita ultimamente… forse perché l’ho fatto per troppo tempo. Nelle scorse settimane la mia vita è stata come attraversata da uno spartiacque… uno dei tanti, in un certo senso, ma questa volta l’intensità è stata nettamente maggiore.

Prima fluttuavo, come sempre. Adesso fluttuo un po’ meno. E ieri sera ho preso l’impegno di segnare sul mio immancabile blocchetto, ogni giorno, una fluttuazione in meno. Sembra facile a dirsi, ma segnare una fluttuazione in meno significa fluttuare davvero una volta di meno. E conoscendomi, non è così immediato.

Ieri sera ho fatto una cosa che non accadeva da tempo: prima di andare a dormire ho preso la mia lucetta della notte e me la sono messa sotto le coperte, mentre il didietro della penna sfregava sul lenzuolo sotto il quale mi ero rintanata. Non so quanti anni è che non succedeva… e sotto il lenzuolo ho avuto l’impulso per alcune idee che voglio mettere in pratica una volta libera dalla mia prigione. O meglio, da una delle mie prigioni.

Per liberarmi dalle altre avrò bisogno di un pochino di tempo in più…

 

E comunque ribadisco:

sempre più schifata da ciò che sta dentro, sempre più entusiasta di ciò che sta fuori

Facciamo il punto…ultima modifica: 2009-09-10T15:48:00+02:00da honey986
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento