Dieci regole per disimparare a scrivere

1. Usate dieci parole quando tre bastano. 2. Usate parole lunghe invece di parole brevi, sigle incomprensibili e termini specialistici. 3. Considerate la punteggiatura una forma di acne: se non c’è, meglio. 4. Fate sentire in inferiorità il lettore: bombardatelo di citazioni. 5. Nauseatelo con metafore stantie. 6. Costringetelo all’apnea: nascondete la reggente dietro una siepe di subordinate, e cambiate … Continua a leggere

Il decalogo di Ken Follett

E pensare che non ho mai letto un suo libro… né è nella mia già sterminata lista delle cose da fare… 1) Prosa elementare, innanzitutto. Mai scrivere difficile, mai costringere chi legge ad aprire il vocabolario. Perché il principale obiettivo dev’essere quello di far svagare il lettore, di inventare trame avventurose che lo trasportino in un’altra realtà. Il linguaggio non … Continua a leggere